Career Ladder: uno strumento per ridurre il Turn Over Tech

Ci sono numerose aziende in cui il percorso di crescita del team tech non è definito o adeguatamente condiviso: errore da principianti se l’obiettivo è ridurre il Turn Over!

In questo video spiego perché devi assolutamente definire e condividere con il tuo team una chiara career ladder!

Assenza di career ladder: un rischio per l’azienda

La situazione più comune è quella in cui è completamente assente un “disegno” delle possibilità di crescita del team.

L’assenza di questo elemento di cultura aziendale incide negativamente sulla motivazione generale delle persone e generalmente porta ad un aumento dei tassi di turn over tech.

Il non aver definito dei criteri legati all’avanzamento di carriera espone anche te a dei rischi: le promozioni vengono lasciate alle richieste autonome degli sviluppatori e rischi di promuovere solo chi lo chiede, non necessariamente i migliori.

Politica Up or Out

L’estremo opposto è una politica che incentiva fortemente la crescita e il passaggio a livelli manageriali, con l’assunzione implicita che chi non cresce di carriera non sia meritevole.

Anche questa una politica troppo estrema, che rischia di stressare e allontanare da te quei membri del team che sono forti “individual contributors”, ma non hanno ambizioni di crescita.

Limiti aziendali: cosa succede quando non c’è spazio per crescere

A volte l’assenza di una Career Ladder definita viene dal fatto che l’azienda stessa (per sua organizzazione o per dimensione) non ha l’opportunità di far crescere in ruolo e responsabilità molte persone.

Un limite di contesto, che però rischia di allontanare i migliori membri del team.

Clicca qui per approfondire il tema della Career Ladder: ==> Career Ladder

Tags: , , , , ,

More Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Ascolta il CTO Podcast
Iscriviti al canale YouTube
Ultimi articoli