The CTO Show
0

Recruiting: outsourcing o in-house? | CTO Show 072 con Fabio Zecchini (Musement)

Recruiting: outsourcing o in-house? Qual è la strategia migliore per attirare talenti? E come organizzare il processo di hiring e recruiting in un team che può scalare potenzialmente all’infinito? In questo CTO Show, Alex Pagnoni ne ha parlato con Fabio Zecchini (Chief Technology & Data Officer di Musement).

Insieme a Fabio ha parlato di:

✔️ Recruiting: outsourcing vs. in-house, organizzazione dei colloqui e automatizzazione dei processi;

✔️ Tech Advisory: l’importanza di avere un tech advisor come Axelerant e gli errori più comuni delle aziende in fase di scale-up;

✔️ Come organizzare un team che scala all’infinito.

Puoi approfondire questi concetti leggendo l’articolo su come scegliere tra outsourcing e in-house di Team Scaling, l’unico metodo per scalare le tech company studiato espressamente per le aziende in fase di scale-up.

Buon ascolto!

Outsourcing vs. sviluppo in-house: quale modalità scegliere per lo sviluppo della propria piattaforma core business?

Quando dobbiamo sviluppare la piattaforma core business della nostra azienda, ci troviamo di fronte ad un bivio in cui dobbiamo prendere una decisione fondamentale: rivolgerci all’outsourcing o potenziare il team tech interno.

Clicca nel bottone qui sotto per leggere l’articolo dove spieghiamo pro e contro di ognuna di queste due scelte e illustriamo una terza possibilità, che è quella più adatta alle scale-up.

More Similar Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Compila questo campo
Compila questo campo
Inserisci un indirizzo email valido.
Devi accettare i termini per procedere

Iscriviti gratis alla Community dei CTO
Ascolta il CTO Podcast
Iscriviti al canale YouTube
Ultimi articoli